Il Maestro del Palio 2011

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ANTONIO GUARENE

Antonio Guarene nasce ad Asti dove vive tutt’ora. Consegue la laurea in architettura presso l'Università di Torino. Ha studiato semiologia e a Firenze ha conseguito la cattedra per la docenza di Architettura e di Arredamento. Ha impiegato il suo tempo dividendolo tra il lavoro professionale di progettista, la docenza presso l'Istituto Statale d'Arte di Asti e l'attività di scenografo e costumista nei più importanti teatri sotto la magistrale guida di Eugenio Guglielminetti.  Ha progettato alcune Fiere della Città di Asti e parecchie rassegne della Douja D'Or-Festa del Vino, con la grafica e i cataloghi relativi. Suoi sono i marchi, i loghi, le cartoline e i manifesti di quasi tutte le manifestazioni più importanti della città. Ha arredato molti dei più celebrati ristoranti piemontesi.

 È stato il progettista dei monumenti astigiani ai Caduti sul Lavoro, all'attività dell' AVIS, ai Martiri di Cefalonia, agli Amis d'la Péra, ai Caduti Partigiani e al Palio. È forse oggi l'ultimo superstite dello sparuto gruppo di astigiani che, con l'allora Sindaco Giovanni Giraudi, avevano nel 1967 pensato di ridare alla città il nuovo Palio, fino allora sospeso per la guerra e poi dimenticato.
 Nel 1970 ha disegnato i costumi per i Rioni San Martino-San Rocco. Nell'anno seguente quelli per il Rione 3T. Ha disegnato per l'Assessorato alla Cultura di Asti, la Prefettura e la Provincia il Manifesto per il Centocinquantenario dell'Unità d'Italia.

Maestro del Palio di Asti 2011 ha disegnato i due ed ha realizzato presso il Battistero di San Pietro la Mostra antologica delle sue opere grafiche. A corredo della Mostra è stato pubblicato il volume "IN PUNTA DI MATITA" che contiene tutta la sua opera omnia. Ha disegnato l'originale Manifesto per la Stagione Teatrale di Asti 2011-2012.

Tra i molti riconoscimenti spicca la vittoria nel 1975 a Skopie nella VII World Cartoon Galery, l'Oscar dell'umorismo mondiale.